Minestra di bobici
 
 
La minestra di bobici (minestra di mais novello) è un piatto tradizionale di origine contadina tipico della zona del Carso, l'altipiano che circonda Trieste, ma anche della regione istriana. Era la minestra che si preparava di prassi per la festa dell’assunta (il 15 agosto si dava il via alla raccolta del mais) con le pannocchie molto fresche - dette panoce de late (pannocchie da latte) - che venivano sgranate per ricavarne morbidi chicchi.
Autore:
Tipo di ricetta: Minestra
Cucina: Triestina
Persone: 4
Ingredienti
  • 250 g di fagioli borlotti secchi
  • 250 g di chicchi di mais secchi per minestra
  • 250 g di patate
  • 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva Macké
  • 65 ml di conserva di pomodoro
  • 1 L di brodo vegetale
  • Mezza cipolla
  • Sale
Procedimento
  1. Mettere a bagno i fagioli secchi in acqua fredda per almeno 12 ore. Scolarli, sciacquarli bene e metterli a lessare in una pentola capiente per circa un’ora e mezza (se usate la pentola a pressione ci vorranno circa 40 minuti). Una volta cotti, frullare la metà dei fagioli e tenere da parte.
  2. Sciacquare i chicchi di mais secchi e farli lessare in pentola a pressione, coperti con abbondante acqua bollente, per circa 45 minuti.
  3. Scaldare l’olio extra vergine d’oliva, aggiungere la cipolla tritata finemente. Far soffriggere a fuoco dolce per circa un minuto. Aggiungere due mestoli abbondanti di acqua bollente, abbassare ulteriormente la fiamma, e far stufare la cipolla per 10-15 minuti o finché sarà diventata morbida e trasparente e l’acqua si sarà assorbita. Lavare e pelare 150 g di patate. Tagliarle a fettine e unirle al soffritto di cipolla. Mescolare e far insaporire per qualche minuto. Coprire con acqua calda, salare leggermente e cuocere per 20 minuti.
  4. Una volta cotte le patate, toglierle dal fuoco, tenerne alcune da parte e frullare con un mixer a immersione, oppure schiacciarle grossolanamente con una forchetta. Rimettere sulla fiamma aggiungendo le patate tenute da parte, i fagioli, frullati e interi, il mais lessato, la salsa di pomodoro, il brodo vegetale e le patate rimaste tagliate a cubetti.
  5. Far cuocere a fiamma moderata per 30 minuti. Aggiustare di sale e servire immediatamente.
Note
Mettete a bagno i fagioli con un cucchiaino di bicarbonato. Aiuterà a tenerli più morbidi.

Per la cottura dei fagioli, è importante immergerli in acqua fredda e portarli a bollore. Tenete sempre a disposizione dell'acqua bollente (o portate dell'acqua a 100°C con un bollitore) nel caso dobbiate aggiungere acqua alla pentola di cottura. Non bisogna mai aggiungere acqua fredda ai fagioli che stanno cuocendo altrimenti si provocherebbe un blocco della cottura e i fagioli risulterebbero con la buccia dura.

Se vi piace, nell'acqua di cottura dei fagioli, potete aggiungere una foglia di alloro che, una volta cotti, potrete eliminare.

Per rendere il piatto più sano, preparando il soffritto, ho aggiunto dell'acqua calda alla cipolla, in modo da tenere controllata la temperatura dell’olio e permettere una cottura perfetta della cipolla che non brucerà e risulterà morbida e decisamente più digeribile.

Se volete ottenere una minestra ancora più cremosa, quando la cipolla si sarà stufata, potete aggiungere un cucchiaio di farina facendola cuocere qualche minuto mescolando continuamente per non farla attaccare, prima di aggiungere le patate. In questo caso fate attenzione che non si attacchi il tutto quando fate rosolare le patate. Fate attenzione e in caso aggiungete subito l'acqua calda.

Io ho utilizzato una conserva di pomodoro a pezzettoni fatta in casa, ma se volete potete anche tagliare a cubetti un paio di pomodori ramati e utilizzare quelli per preparare la minestra di bobici.
Recipe by Una Casa in Campagna at https://www.unacasaincampagna.com/2017/07/02/minestra-di-bobici/